logo bn ultimo

 

Per raccontare il gusto estetico e il ruolo della donna nel mondo antico. Appuntamento dal 18 novembre

Un viaggio nella bellezza tra Pompei e Matera per raccontare il ruolo della donna nel mondo antico, attraverso ornamenti e gioielli, espressione del gusto estetico di epoche e contesti differenti, ma anche simbolo di uno status sociale. La mostra “Da Matera a Pompei. Viaggio nella bellezza” allestita presso il Museo archeologico Domenico Ridola dal 18 novembre 2021 al 30 giugno 2022, frutto della collaborazione tra il Museo Nazionale di Matera e il Parco Archeologico di Pompei e il Ministero della Cultura, mette a confronto e unisce due contesti archeologici molto diversi tra di loro e lontani nello spazio e nel tempo offrendo al tempo stesso un approfondimento storico culturale curioso quanto originale.

 

Da un lato la Basilicata antica, influenzata dai costumi e dalle mode del mondo greco coloniale, dall’altro Pompei e l’area vesuviana, dove nel I secolo d.C. sono ben documentati lo stile e il gusto romano. Giovedì 18 novembre ore 12,00 la mostra sarà inaugurata dai curatori Annamaria Mauro, Direttrice del Museo Nazionale di Matera, Massimo Osanna, Direttore Generale Musei e Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Pompei.

 

Silvia Silvestri