L’assessore Giovinazzo: avremo un importante testimonial per alcuni appuntamenti più significativi

A Roccanova parte la seconda edizione del Progetto Convivium. Un appuntamento sostenuto dal comune, in collaborazione della locale Pro Loco, il progetto Roccanovino e Ateneo Musica Basilicata, con l’obiettivo di valorizzare gli aspetti socio-culturali senza perdere il contatto con il contesto, e al tempo stesso valorizzando il territorio e le tradizioni ed incentivando il turismo, nello specifico il turismo enogastronomico. Ne parliamo con l’assessore comunale alla cultura Anna Giovinazzo.
La nuova stagione si apre sabato 25 giugno, con un evento dedicato a Pier Paolo Pasolini: “Pierpaolo Pasolini tra musica e cinema”.
Saranno presenti lo scrittore e sceneggiatore Peppe Fiore che presenterà il libro “Correspondances, Pasolini e la musica, la musica e Pasolini” scritto da Claudia Calabrese, a seguire la testimonianza di Angelo Lucano Larotonda già docente dell’Università di Basilicata di storia del cinema che si intratterrà sul tema “il cinema secondo Pasolini”. Figura, quella del bolognese Pasolini, importante per la Basilicata, soprattutto con il cinema, con il suo Vangelo Secondo Matteo con cui aveva intuito le potenzialità di una scenografica Matera, anticipando quanto si è poi scoperto e conosciuto con Matera Capitale.
L’aspetto cinema-musica è un aspetto nuovo di Pasolini e interessante per un paese come Roccanova che affonda le sue radici in una forte tradizione musicale.


L’occasione del centenario della sua nascita (5 marzo 1922) non vuole essere una celebrazione.
È semplicemente un modo per farlo rivivere in un piccolo borgo, un contesto semplice naturale e autentico, proprio come quelli che lui tanto amava.


Un assessore che non riesce a non far trasparire una passione verso il poeta, scrittore, regista sceneggiatore, attore e drammaturgo bolognese.
Personaggio importante per il nostro novecento con il suo amore per la cultura in genere, il suo credere nella parte più fortemente debole della società: i giovani. Un appuntamento culturale con cadenza mensile e un programma con tante e diverse iniziative: agosto Calici di Stelle, i turisti che verranno coinvolti nella vendemmia in un luogo famoso per il suo vino di eccellenza qual è il Grottino. Iniziative che collegheranno la cultura vitivinicola con il borgo con tanti spettacoli musicali: avremo un importante testimonial per alcuni appuntamenti più significativi. Il nome al momento meglio tenerselo chiuso nel cassetto. Sarà una sorpresa.

 

Oreste Roberto Lanza