Nel Romanzo Inedito ancora lo scrittore di Calitri Pasquale Gallicchio con le “Indagini di Canio Bajonne"

Non resta la premiazione dei vincitori della sesta edizione del “Premio Letterario il Borgo Italiano 2022”. L’evento si svolgerà per la seconda volta in Piemonte nel bellissimo e accogliente borgo di Lanzo Torinese il 16 luglio. Grande ed impegnativo lavoro della Commissione dei giurati, composta da ben 9 giurati oltre a ben (novità dell’edizione 2022) ben quattro scuole da Nord a Sud a che a così determinato i vincitori: Sezione Romanzo Inedito la vittoria, perla seconda volta consecutiva, va allo scrittore e giornalista di Calitri, in provincia di Avellino, Pasquale Gallicchio con "L'assassino con le stellette. Indagini del giornalista Canio Bajonne".Pasquale Gallicchio riceverà una proposta di pubblicazione e distribuzione da Tralerighe Libri. Secondo, di pochissimo, Nino Tribulato con "Memorie della casa terrana" per il borgo di Lentini che riceverà la Menzione speciale della Giuria con una proposta di pubblicazione e distribuzione da Tralerighe Libri. Nella sezione romanzo edito il vincitore 2022 è Andrea Gasparri con "La strega di Cetona" edito da GeMS con il borgo di Cetona. La Sezione Racconto Inedito è di Simona Tomaino con "Il dono" e con la vittoria del borgo di Lanzo Torinese. Il racconto sarà pubblicato in una delle prossime uscite di Writers Magazine Italia. Tutti gli autori riceveranno una proposta di pubblicazione all'interno dell'Antologia 2022 del Premio Letterario il Borgo Italiano da Tralerighe Libri. Per la Sezione poesia inedita la vittoria è di Cinzia Pitingaro con "Il mio paese" con il borgo di Castelbuono. Molti i borghi aderenti all’edizione 2022, in aumento alla precedente edizione, che ha comportato l’arrivo di un numero superiore di edizioni librarie da tutta l’Italia; Nord e Sud si sono sfidate con numero e qualità di edizioni e contenuti significativi.

 

Al centro del premio opere letterarie riferite ai borghi italiani nella sua precisa identità e quotidianità di vita, promuovendo e divulgando la letteratura italiana che fa riferimento ai piccoli centri italiani definiti “borghi”. Far conoscere gli autori e il loro territorio, creando un ponte tra le realtà locali. Nel romanzo inedito la lotta è stata fino alla fine tra due grandi scrittori, tutte e due del Sud: l’avvocato Nino Tribulato di Lentini in provincia di Siracusa e lo scrittore e giornalista professionista di Calitri, in provincia di Avellino, Pasquale Gallicchio il quale dopo la vittoria nel 2021, “Niente è perduto per sempre “, vince ancora di un soffio. Nella sezione Edito il premio va è Andrea Gasparri con "La strega di Cetona, romanzo che racconta con rara efficacia un’indimenticabile storia d’amore e di morte nella Toscana del Cinquecento, al tempo della caccia alle streghe. Il libro che verrà utilizzato come sceneggiatura in un corto “Espiazione girato nella Fortezza di Radicofani.

 

Infine per la sezione poesia inedita la vittoria è di Cinzia Pitingaro con "Il mio paese" con il borgo siciliano Castelbuono. Una poetessa con un curriculum di grande eccellenza e molti premi vinti. Il primo è del 2015m al concorso regionale “La verde Isola Trinacria” sezione poesia siciliana organizzato dall’Associazione Culturale Fare per Migliorare Trabia (PA). Il penultimo come finalista nella sezione silloge inedita in italiano al secondo Premio Letterario Città di Siena ,2017.Finalista nella sezione silloge in lingua dialettale con il libro “U respiru du Paisi” all’VIII° Premio Arenella – Città di Palermo,2017. Ora edizione 2022 del Premio Letterario il Borgo Italiano. Leggere fa bene. Il Premio, giunto alla sesta edizione, ancora una volta dimostra come il vero protagonista continua ad essere il lettore che apprezza chi sa ben scrivere e nel contempo riesce a incuriosire e sorprendere. Un premio che è riuscito in questa edizione a coinvolgere diverse scuole sollecitando a leggere e alzando il livello di curiosità.

 

Oreste Roberto Lanza