logo bn ultimo

  

Un percorso sensoriale tra antichi saperi e sapori al Museo dell’Olio

Venerdì 05 Novembre è in programma alle ore 18.00, con l’azienda G&D srls proprietaria di Amoreolio - Museo dell’Olio di Colobraro, nato dal recupero di un antico frantoio di famiglia risalente alla fine dell’800 che si propone di mettere in campo le attività legate all’olioturismo, in collaborazione con la condotta Slow food Magna Grecia Metapontum, l’Oprol Organizzazione dei produttori olivicoli lucani ed importanti aziende vinicole e agricole del territorio, organizza l’evento Olio e territorio: un percorso sensoriale tra antichi saperi e sapori.

 

Una selezione di oli evo, vini e prodotti ecosostenibili in abbinamento a piatti dell’antica tradizione contadina, con l’obiettivo di fare avvicinare il consumatore al mondo dell’olio di qualità, fornendogli gli strumenti giusti per poterne riconoscere le tre caratteristiche principali: il fruttato, l’amaro ed il piccante. Ospite d’onore della serata, lo Chef internazionale Luigi Diotaiuti, Ambasciatore della cucina lucana nel mondo e Presidente dell’Associazione Basilicata a way of living. Esposizione fotografica “RaccontiAmo l’ulivo” del fotografo lucano Rocco Scattino, un racconto suggestivo di una delle eccellenze del territorio. La condotta Slow Food Magna Grecia Metapontum, presenterà il calendario 2022 dedicato alla transumanza.

Un menù ricco di tradizione per ingolosire il palato di chi vorrà partecipare a questo importante e suggestivo appuntamento.

- Il cuore in gola, Tagliatella al pesto di olive e mandorle
- Il principe incontra il mare, Baccalà con peperoni cruschi su letto di purea di ceci
- La Monachella dispettosa, Involtino di cotenna e fagioli (Monachella)
- Non dirmi povera, Cicorie campestri su letto di purea di fave
- I tre amici, Tris di frutta secca (cachi, fichi, pere) con pecorino semi stagionato e confettura di olive
- La signora va al museo, Mousse di ricotta vaccina con pera signora in versione purea e essiccata.

Non resta quindi che recarsi nel grazioso borgo di Colobraro per vivere alcune ore di relax e con la buona cucina, assaporando l'olio di alta qualità dal gusto davvero accattivante.

 

Claudio Sole