Tesi su tematiche femminili in memoria vittima femminicidio

Sono Maria Giordano, di Roccanova (Potenza), dottoranda all'Università degli studi della Basilicata e laureata in storia e civiltà europee, e Francesca Lapolla, di Matera, laureata a Torino in scienze internazionali, le due vincitrici, ex equo, della prima edizione del premio "Angela Ferrara".

 

La manifestazione, promossa da Cgil, Cisl e Uil insieme all'Unibas, è dedicata alla memoria della poetessa e scrittrice per bambini, uccisa a 31 anni dal marito, il 15 settembre 2018, a Cersosimo piccolo centro in provincia di Potenza, ed è destinato alle migliori tesi di laurea triennale o magistrale sulle tematiche femminili, sulla storia delle donne e sulle questioni di genere. La cerimonia si è svolta oggi, a Potenza, nella sede del rione Francioso dell'Unibas, dove è stato letto anche un messaggio della Ministra per le pari opportunità, Elena Bonetti.