logo bn ultimo

 

Una mostra che resterà aperta fino al 6 gennaio nei locali dell’ex scuola elementare situata nel centro storico

Resterà aperta Viggianello, in provincia di Potenza, fino al prossimo 6 gennaio la mostra “Arte nella Valle del Mercure”. Una collettiva di artisti locali allocata nella ex scuola elementare del paese per raccontare per immagini la storia dei luoghi. Promossa dall’associazione culturale Anelum con l’obiettivo della valorizzazione del talento di otto artisti locali e della divulgazione dell’arte in tutte le sue forme ed espressioni. Le opere di Donatello Petillo, Luciano Longo, Francesca Fiori, Nicola e Vincenzo Pagano, Carmelo Mauro Propato, Mario Laurita e Francesca Tedesco si snodano intorno a varie rappresentazioni pittoriche che raccontano le origini di Viggianello, situato ai piedi del massiccio del Pollino, nella valle del Mercure, raffigurate in tre distinte opere di grandi dimensioni.

 

Una esposizione permanente nei locali dell’ex scuola elementare situata nel centro storico, dove è ospitata anche la biblioteca comunale intitolata allo scrittore Ferdinando Santoro. Pittori che riescono ad intingere il pennello nell’anima di questo luogo, il borgo più bello d’Italia, dipingendone la sua stessa natura. Il grande pittore spagnolo, Pablo Picasso aveva ragione quando diceva: ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole”. Proprio quello che gli otto pittori locali sono riusciti a realizzare: trasformare una macchia gialla nel sole che illumina Viggianello.

 

Oreste Roberto Lanza