logo bn ultimo

 

In vetrina le bellezze del territorio e la buona cucina con il Peperone Crusco a farla da padrone

Il Pollino e una manciata di suoi comuni a Casa Sanremo per promuovere il territorio. Presenti per rappresentare il territorio all’hospitality del Festival i sindaci dei comuni di San Severino Lucano, Viggianello e Rotonda. In particolare alla trasmissione “Italia in vetrina” Franco Fiore, sindaco di San Severino Lucano presenterà “Il Parco Nazionale del Pollino, San Severino Lucano e la via dell’acqua” Antonio Rizzo, primo cittadino di Viggianello parlerà de “le attività sportive outdoor e i riti arborei”, e Rocco Bruno sindaco di Rotonda relazionerà su “Elephas antiquus nella valle del Mercure – rete museale”. Rossella Ciminelli, titolare del ristorante Corona Longa in agro di San Severino Lucano degusterà i palati dei partecipanti all’iniziativa con una zuppa di patate con costine di maiale e Peperone Crusco Igp di Senise. Nella vetrina espositiva troveranno posto i prodotti di nicchia più tipici delle terre del Pollino e cioè miele, peperoni, fagioli, melanzana rossa, formaggi, salumi, patate, vino e altro. Questa è la quindicesima edizione di Casa Sanremo, iniziativa promossa da Vincenzo Russolillo e il suo gruppo eventi.

 

“Ancora una volta, nonostante il particolare periodo che stiamo vivendo, abbiamo accolto l’invito a partecipare a Casa Sanremo”, afferma il sindaco di San Severino Lucano Franco Fiore, che continua “Sicuramente il Festival è importante per la città di Sanremo e la Liguria tutta, ma è una eccezionale finestra di promozione per chiunque si affaccia a Casa Sanremo in quanto opportunità incredibile per far conoscere la nostra offerta turistica e per presentare il nostro territorio e le sue peculiarità. L’Italia in vetrina è uno dei format di successo del palinsesto di casa Sanremo che ha proprio l’obiettivo di promuovere i vari luoghi, attraverso interviste alle istituzioni locali, cooking show e racconto delle varie aree a cura dei maggiori protagonisti del territorio e cioè produttori, ristoratori, associazioni e naturalmente degustazioni, cultura e bellezza".