Suggestivo quello di Satriano di Lucania e Cirigliano, emozionanti quelli di Montescaglioso e Tricarico

Il Carnevale è una festa antica originariamente riferita al giorno precedente la Quaresima, nella quale non si consuma la carne. Carnevale è anche il tripudio di tante frasi e pensieri come: a carnevale ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale; chi si marita male non fa mai carnevale: non c'è carnevale senza la luna di febbraio. Un appuntamento festeggiato in tutte le regioni italiane con momenti allegri, citazioni, freddure sulle maschere e filastrocche per bambini in rima ma anche per gli adulti. Il Carnevale in Basilicata è un appuntamento che richiama, ogni anno, antiche tradizioni popolari e coinvolge gran parte della popolazione. Tanti i borghi interessati da questo storico avvenimento, allegria e spensieratezza fanno da cornice. Tra le manifestazioni in maschera storiche lucane c’è quella del Carnevale di Tricarico dove protagoniste sono le maschere principali antropologiche come la mucca e il toro, simboli di migrazione che ogni anno i pastori devono affrontare. Ogni anno il prete benedice gli animali che, poi, compiono tre giri intorno alla chiesa facendo suonare i loro campanacci. Aliano con la presenza di maschere particolari create dalle mani di maestri che ne curano i minimi dettagli, la domenica e il martedì grasso si svolge un carnevale caratteristico dove si possono degustare prodotti tipici della zona.

A Satriano di Lucania paesino che si trova nell’appennino meridionale nella valle del Melandro, il carnevale è caratterizzato da 131 maschere di alberi che che rappresentano la foresta che cammina. Le maschere principali del carnevale di Satriano sono il Rumita, che rappresenta un albero che vaga per la città, l’orso che saltella per le strade con dei campanacci legati alla caviglia, la quaresima che è rappresentata da una donna anziana con una smorfia disegnata sulla bocca e la Zita una sorte di matrimonio all’incontrario. La sfilata e la festa avviene il giovedì grasso. Molto suggestivo il carnevale a Cirigliano, comune di appena 345 abitanti in provincia di Matera, in cui le quattro stagioni e i mesi sono protagonisti. Durante la sfilata della maschera tradizioni il suono dei campanacci accompagna la bara del carnevale. Tra i carnevali più belli non si non annotare quello di Montescaglioso in cui la sfilata di carri allegorici porta allegria in tutta la città attirando grandi e piccini. Gruppi mascherati e folkloristici animano le strade del paese in un tripudio di voci, sorrisi e coriandoli che arrivano in ogni parte. Ma senza nulla togliere a quello di San Mauro Forte, Accettura, Pomarico, Trecchina, Rapone, Barile, il carnevale di paglia di Viggianello che conservare sempre il loro fascino. Il carnevale per la Lucania costituisce un patrimonio di identitario e culturale che con i suoi allegri momenti racconta, con stile diverso dal solito, questa terra che esiste ed è bellissima.

Oreste Roberto Lanza