logo bn ultimo

 

”Uno dei tanti strumenti di avvicinamento al mondo della scrittura e della lettura”

L’Amministrazione comunale di Paterno, in provincia di Potenza, nell’ambito della programmazione relativa alle Politiche per la cultura, ha indetto e bandito la prima edizione del Concorso nazionale di poesia. Il concorso si articolerà su due sezioni: una riservata alla poesia inedita in lingua italiana a tema libero (ogni autore potrà partecipare con un massimo di tre componimenti) e una dedicata alla poesia inedita in lingua italiana sul tema ‘Acqua, sorgente di vita’ (ogni autore potrà candidare un massimo di tre liriche). Per ogni sezione sono previste tre categorie: adulti, alunni delle Scuole secondarie di primo grado e alunni delle Scuole secondarie di secondo grado. La giuria procederà alla valutazione delle liriche e alla conseguente redazione di una graduatoria per effetto della quale si procederà all’individuazione e all’assegnazione dei premi. Al primo classificato di ogni categoria (sei in tutto) verrà riconosciuto un premio in denaro di trecento euro. Grande soddisfazione del sindaco di Paterno per questa importante iniziativa. “Non vuole rappresentare un evento sporadico o una manifestazione occasionale - ha sottolineato Tania Gioia, sindaco di Paterno -ma uno dei tanti strumenti di avvicinamento al mondo della scrittura e della lettura, un momento di espressione autentica e libera che sappia far esplodere la ricchezza interiore di ogni partecipante”.

 

Sulla stessa frequenza il pensiero del consigliere con delega alla Cultura, dott. Nuario Fortunato: "E' un orgoglio che l’Amministrazione comunale, per la prima volta, abbia organizzato una kermesse letteraria di tiratura nazionale a Paterno. La parola, la scrittura, la poesia sono lo strumento più delicato e al tempo spesso potente per guardarci dentro, per guardare indietro e per immaginare un poi”. I componimenti poetici, unitamente alla scheda di adesione e alla copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento, dovranno essere inviati via mail, tassativamente entro e non oltre il 31/05/2022, agli indirizzi mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Oreste Roberto Lanza