Sono stati circa 250 i lavori ricevuti in meno di un mese

È andato oltre ogni aspettativa la prima edizione del Contest “PaesaggiAMO – Dialoghi con la Basilicata”. Il contest, promosso dalla Direzione Generale dell’Ambiente del Territorio e dell’Energia della Regione Basilicata e attuato dalla FARBAS in collaborazione con l’APT, ha voluto lanciare una sfida al territorio: raccontare le bellezze paesaggistiche della nostra regione attraverso video e fotografie. “La qualità e la narrazione dei lavori sono riuscite ad esaltare il territorio nella sua identità particolare, nei suoi elementi artistici e architettonici, naturali e paesaggistici, nelle persone e nei volti caratteristici, in aspetti inediti come gli scorci nascosti e ricchi di fascino, i momenti di festa e le tradizioni locali, le borgate, il paesaggio montano, la natura selvaggia, insomma tutto quello che è Basilicata” – fa sapere il Presidente FARBAS Antonino Capuano. Il contest si è articolato in quattro sezioni: “FilmiAMO la Basilicata” rivolto a videomaker, creativi, artisti visuali e collettivi; “FotografiAMO la Basilicata” diretto a fotografi e artisti visuali; “PaesaggiAMO a scuola – video” e “PaesaggiAMO a scuola – foto”, queste ultime due riservate agli studenti delle Superiori lucane.

 

I numeri sono stati sorprendenti: “i circa 250 lavori ricevuti in meno di un mese sono stati un chiaro segnale di come l’iniziativa sia stata percepita dal territorio non soltanto nell’ottica di una mera competizione, bensì come la voglia di ognuno di fare il proprio omaggio alla terra in cui vive”.

La Giuria che ha valutato i lavori è composta da:
• Angelo Mellone (Vicedirettore di RAI 1);
• Raffaele Petralla (Docente di fotografia);
• Anna Abate (Funzionaria Direzione Generale dell’Ambiente del Territorio e dell’Energia della Regione Basilicata);
• Maria Teresa Lotito (Responsabile editoria APT e coordinatrice attività di comunicazione per basilicataturistica.it);
• Claudio Borneo (Vicepresidente FARBAS).

Il prossimo 14 Marzo, a partire dalle ore 9:30, presso il Museo Archeologico di Muro Lucano, saranno annunciati i vincitori delle quattro categorie, in occasione della Manifestazione “Le Giornate del Paesaggio”.