logo bn ultimo

  

Verrà inaugurata un’opera a lui dedicata per ricordare l’artista dalla musicalità di pop Mediterraneo

Una piazza per il grande cantautore lucano Pino Mango. Domenica 14 agosto ad Oppido Lucano, in provincia di Potenza, verrà intitolata una piazza all’artista di Lagonegro Pino Mango contemporaneamente verrà inaugurata un’opera a lui dedicata. L’8 dicembre del 2014 fu un infarto a stroncarlo durante un concerto che stava tenendo a Policoro, in provincia di Matera. Noto per la sua particolare tecnica vocale, da alcuni definita "semi-falsetto", al suo stile che riusciva a fondere pop e rock con sonorità folk e world music tanto da definire la sua musicalità di "pop mediterraneo". L’anno 1975 fu il momento della svolta della propria vita decide di trasferirsi a Roma e iscriversi alla SIAE. Durante l’esame di ammissione incontra Renato Zero, ancora agli inizi della sua carriera, ma già conosciuto nell’ambiente.

Pino accenna alcune sue canzoni a Renato che ne rimane colpito invitandolo nel proprio studio di registrazione presso la RCA. Qui conosce Franco Migliacci ed inizia la sua lunga avventura. Dieci anni dopo il debutto a Sanremo nella categoria Nuove proposte con il brano “Il viaggio” e anche se non accede alla finale si aggiudica il premio della critica. Dopo il singolo sanremese pubblica l’album “Australia”. Nello stesso anno scrive e produce tutte le canzoni di “Tempo di Blues”, album di esordio di Laura Valente futura moglie che gli dette due meravigliosi figli Angelina e Filippo. Il 2004 è l’anno del debutto di Pino Mango come poeta; si presenta infatti al grande pubblico in una nuova ed elegante veste.

Viene pubblicato dalle Edizioni Pendragon in coedizione con Chiaroscuro il suo primo libro di poesie” Nel malamente mondo”, 54 poesie che riassumono tutta la raffinatezza e la profondità del Mango poeta. Nello stesso anno si esibisce alla Koncertgebow di Amsterdam in un concerto di musica contemporanea del maestro Stefano Bellon, cantando versi di Andrea Zanzotto. Un artista a 360 gradi, artista versatile e un cantautore diverso dal solito un lucano con l’emozione che per tanti versi ha rivoluzionato la musica nazionale. Dopo il ricordo è previsto il concerto dei Mediterraneo Mango tribute band.

 

Oreste Roberto Lanza