Controlli nel fine settimana con della sanzioni a commercianti che non hanno rispettato le regole

Tre esercizi pubblici chiusi e cinque persone sanzionate. E' il bilancio dei controlli relativi al rispetto delle normative in materia di emergenza sanitaria svolte nel fine settimana dai carabinieri della Compagnia di Rossano. I militari, in particolare nel pomeriggio e nella serata di sabato, hanno passato al setaccio le zone della "movida" e i luoghi frequentati soprattutto dai giovani e gli gli esercizi pubblici autorizzati a somministrare cibi e bevande.

Le attività hanno consentito di elevare tre sanzioni amministrative per un importo complessivo di 1.200 euro e di disporre la chiusura per per cinque giorni di altrettanti esercizi pubblici per somministrazioni e consumazioni di bevande ed alimenti in orario non consentito. Inoltre cinque persone sono state sanzionate per un importo complessivo di 2 mila euro dopo essere state sorprese mentre si trovavano in pubblica via senza indossare la mascherina.