logo bn ultimo

  

Il mancato ammodernamento della 106 Jonica: dal 1996- 2020 oltre 10500 mila incidenti stradali

Mercoledì 1 giugno, nella sala Lacaita della Provincia di Taranto verrà presentato il libro del calabrese Fabio Pugliese “Ecco chi è Stato". Appuntamento organizzato dal Comitato Strade Sicure, la testata lucana BasilicataNotizie.net e Basta Vittime sulla SS106, con il patrocinio della Provincia di Taranto. Il mancato ammodernamento della statale della morte, la statale 106 jonica, che dal 1996- 2020 ha provocato oltre 10500 mila incidenti stradali, 25 mila feriti e 608 morti, dopo la Salerno-Reggio Calabria (442 chilometri) la Statale 106 è la seconda rete viaria (480chilometri) più importante presente in Calabria. Un incontro per parlare di responsabilità e chi sarà a risolvere il problema.

 

Si parlerà delle tante morti giovani e non, ma anche di Anastasia una vita nuova nata in una notte sulla statale 106. Raccontare fatti concreti messi in luce in un libro che si alterna tra l’essere un saggio e un romanzo ma che, annotando date, numeri, soffermandosi sulle tante foto, i ricordi di giovani vite spezzate su questa strada, acquistano il colore della denuncia al dramma della Calabria, all'assenza di comunicazioni e alla difficoltà di mettere in sicurezza una strada così importante e frequentata. Dopo i saluti istituzionali di Anna Galatone, Roberto Puglia consiglieri della provincia di Taranto e Lugi Gisonna, della casa editrice Editoo, il tema verrà approfondito da Cosimo Mazza, presidente del comitato per la provincia della Magna Grecia, Walter Fischietti, comitato pro aeroporto Taranto- Grottaglie e Vanni Caragnano Presidente del comitato Strade Sicure. Le conclusioni affidate a Fabio Pugliese, autore del libro. Coordinerà l’incontro Oreste Roberto Lanza, giornalista di BasilicataNotizie.net. Inizio ore 17,30.

Locandina ecco chi è stato