logo bn ultimo

 

Prestazioni ambulatoriali e chirurgiche arretrate si chiede l'intervento di Bardi

I sindacati Fp Cgil, Cisl Fp e Fials, alla luce dell’immobilismo assoluto che l’azienda ospedaliera San Carlo ha manifestato nella riapertura delle attività, mostrando di non essere in grado ne di recuperare le prestazioni ambulatoriali e chirurgiche arretrate ne di riprogrammare le agende di prenotazione, chiedono al presidente della Regione Bardi di intervenire.


Sono 435.364 le prestazioni da effettuare, triplicate rispetto alla data di inizio del lockdown: un dato incontrovertibile dei limiti gestionali della direzione generale. Ecco perché chiedono al presidente Bardi di assumere con immediatezza le determinazioni conseguenti.