logo bn ultimo

 

Una situazione di grave disagio per pazienti e degenti. Pronta la risposta del capogruppo di FI Piro

Il candidato sindaco Tonio Brigante ed i componenti delle lista Cantiere Lagonegro, in lizza per le elezioni comunali del 20 e 21 settembre prossimi, esprimono rammarico e grande preoccupazione per la sospensione del reparto/servizio di ortopedia annunciata stamani presso il locale ospedale di Lagonegro. Una scelta, questa, commenta Brigante, "che pur se necessaria determina una situazione di grave disagio per pazienti e degenti e finisce per danneggiare non solo l’intera comunità del Lagonegrese ma anche l’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza, privata di una funzione importante e necessaria".

 

L’auspicio, pertanto, è che possano essere immediatamente ripristinate le condizioni essenziali, al di là di vacui proclami elettorali privi di valore ed efficacia, perché il reparto in questione possa riprendere interamente la sua funzionalità e la sua operatività. Non si fa attendere la risposta del capogruppo di Forza Italia Francesco Piro che ha avuto assicurazioni dal Commissario Spera. “Il reparto di ortopedia dell'Ospedale di Lagonegro nei prossimi giorni sarà potenziato con l'assegnazione del personale sanitario necessario”. 

 

Lo fa sapere il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Francesco Piro che aggiunge: “ho personalmente ricevuto assicurazioni in tal senso direttamente dall’Ing. Spera, Commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera regionale ‘San Carlo’”. “Il responsabile del predetto reparto, dr. Luigi Alagia – dice - ha sollecitato il superamento delle note carenze di personale, che persistevano da tempo. Il Commissario Spera mi ha comunicato, altresì, che entro fine mese si procederà al sorteggio per la commissione di concorso per gli specialisti ortopedici. Sarà effettuato, inoltre, il potenziamento dei reparti/servizi di Urologia e di Chirurgia con l'arrivo di due noti medici, cosi come avvenuto con il reparto di Ginecologia/ostetricia”.