logo bn ultimo

 

Tanta la solidarietà espressa dal mondo politico per la lettera di minacce ricevuta dall'esponente di Forza Italia

“Il sottosegretario all’Editoria e vicepresidente dei senatori di Forza Italia Giuseppe Moles dopo aver ricevuto l’ennesima lettera anonima contenente esplicite intimidazioni e minacce di morte, ha sporto denuncia presso le Autorità competenti; non è la prima volta che si verifica un accadimento di questo genere, in questo caso ancor più preoccupante perché imputato anche alla funzione di governo che sta svolgendo”. Lo comunica il portavoce del Sottosegretario all’Editoria Giuseppe Moles.

Governatore Bardi: “Solidarietà a Moles. È attacco a Istituzioni”

“La mia solidarietà all’amico Giuseppe Moles, vittima di ripetute lettere anonime con intimidazioni e minacce di morte. Un uomo delle Istituzioni da sempre al servizio del Paese, che serve con disciplina e onore all’interno del Governo e che merita il massimo sostegno e la massima tutela da parte di tutti”. Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

“La solidarietà del gruppo Forza Italia Regione Basilicata”

Ancora una volta il sottosegretario all’Editoria, vicepresidente dei senatori di Forza Italia e coordinatore Fi per la Basilicata, Giuseppe Moles è oggetto di minacce di morte. A lui la solidarietà del Gruppo Forza Italia in Consiglio Regionale insieme ai sentimenti di fraterna vicinanza. Le nuove intimidazioni colpiscono l’esponente più rappresentativo di Fi della Basilicata impegnato in funzioni di Governo per la gestione delle importanti deleghe ricevute dal Premier Draghi in particolare per il monitoraggio del diritto dei cittadini all’informazione che è un valore fondamentale per la nostra democrazia. Conoscendo il senatore Moles sono certo che anche questa volta, come è accaduto in precedenza, non si lascerà intimidire e proseguirà, con la passione che lo contraddistingue, il suo impegno oltre che da sottosegretario per avviare a soluzione le problematiche delle comunità lucane alle prese con la situazione pandemica.

Coordinamento cittadino Forza Italia Potenza

In una nota il consigliere comunale di Forza Italia Potenza e Commissario Cittadino di Forza Italia per la città di Potenza, avv. Matteo Restaino,ha espresso -a nome dell’intero coordinamento azzurro- solidarietà ed assoluta vicinanza al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giuseppe Moles per il gravissimo ed ennesimo episodio di minacce di morte ed intimidazione occorsogli. La lesività assoluta del gesto – hanno fatto sapere il Commissario ed il Vicario, Fabrizio Fiorini – lascia ancora più sgomenti ove si consideri l’altissimo ruolo di Governo che ricopre il Senatore e Coordinatore Regionale per la Basilicata F.I. Moles. Persona di altissima caratura morale e di nota cortesia e gentilezza, Giuseppe Moles è da sempre al servizio della propria comunità locale e dello Stato. A maggior ragione, dunque, episodi come quello accaduto vanno condannati senza “se” e senza “ma”, pur nella certezza che l’impegno e la dedizione del nostrorappresentante di Governo non troveranno rallentamento alcuno ed anzi consentiranno al Senatore Moles di proseguire nella quotidiana battaglia per le libertà e le garanzie che lo hanno contraddistinto in questi anni. Oltre al prestigioso ruolo istituzionale di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, già VicePresidente dei Senatori di F.I. in Senato, il ruolo a cui l’amico fraterno Giuseppe tiene di più è quello di presenza costante e sostegnodelle fasce più deboli e siamo certi che questo ennesimo episodio di violenza patito non farà altro che consentirgli di vedere sempre più persone ed amici schierati al Suo fianco. Avanti!

Solidarietà dell’Onorevole Michele Casino, Commissario Forza Italia Matera

Non ci sono parole per descrivere il vile gesto di chi, nelle ultime ore, ha inteso porre in essere minacce pesantissime nei confronti dell’amico, Senatore e Sottosegretario di Stato all’editoria Giuseppe Moles. Nel condannare il gesto, l’ennesimo a distanza di qualche tempo, mi auguro che le forze preposte agiscano unitariamente al fine di accertare fatti e responsabilità. Quanto all’impegno di Giuseppe, uomo leale e per bene, sempre in prima linea per le cause di interesse generale, sono certo che la sua azione nel Governo Draghi e nel Partito non potrà che uscirne rafforzata. Perché quando si opera nell’esclusivo interesse dei cittadini, nel rispetto dei ruoli e della legalità, fare politica diventa per davvero la più nobile forma di solidarietà in favore del prossimo. Così, in una nota, l’onorevole Michele Casino.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor