logo bn ultimo

 

Per i trasgressori sospensione di 3 mesi della licenza commerciale e di una sanzione tra i 500 ed i 2000 euro

A Senise un'ordinanza comunale limita la somministrazione di alimenti e bevande negli esercizi commerciali. Di seguito la nota della Polizia Municipale a firma della Comandante, la dottoressa Rosalba Di Bitetto:
"In relazione all’ordinanza in oggetto si invitano gli esercizi commerciali e la cittadinanza al rispetto di quanto prescritto circa la limitazione degli orari di apertura e chiusura delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, nonché delle emissioni acustiche all’interno del centro abitato. Il periodo estivo rappresenta sicuramente un momento florido per le attività commerciali, in particolare quelle di somministrazione di alimenti e bevande, che costituiscono altresì un luogo di aggregazione e svago per i giovani della comunità. Nonostante ciò si vuole richiamare l’attenzione sul rispetto delle regole previste dalla normativa vigente, sia nazionale che comunale, al fine di non incorrere in sanzioni amministrative o penali.

 

In particolare, al di là di quanto disciplinato dall’ordinanza in oggetto si invitano gli esercenti addetti alla vendita e/o somministrazione di alcolici che in Italia la legge n. 48 del 18 aprile 2017 stabilisce il divieto di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche ai minori di anni 18 e che è un reato somministrare bevande alcoliche a minori di 16 anni: chi infrange tale divieto può essere punito con l’arresto fino a 1 anno (art. 689 del Codice Penale) mentre, la vendita di alcolici a minori di 16 anni può comportare sospensione della licenza commerciale. E’, invece, considerato solo un illecito di natura amministrativa la somministrazione di bevande alcoliche a minorenni di età compresa tra 16 e 18 anni: tale infrazione è punita con sanzione pecuniaria che oscilla tra i 250 ed i 1000 euro (come era già previsto nell’art. 14-ter della legge 30 marzo 2001 nr. 125).

Se il commerciante risulta recidivo, la seconda sanzione consta di una sospensione di 3 mesi della licenza commerciale e di una sanzione tra i 500 ed i 2000 euro. Le forze di Polizia vigileranno sul rispetto di tali disposizioni". Ricordiamo che l'ordinanza riporta il numero 43 ed è del 21/06/2018 ed ha i seguenti orari: 

Nel periodo da 22 giugno al 31 agosto fino alle ore 1.00 di notte nei giorni tra martedì e mercoledì, tra il venerdì e sabato e tra sabato e domenica fino alle ore 3.00 di notte. Nei giorni 15-16 e 17 agosto e 24, 25 dicembre e 5 gennaio nelle feste Pasquali fino alle 3.00 di notte. Nel mese di settembre tra il sabato e la domenica fino all'una di notte. La notte di San Silvestro fino alle ore 3.00 e nei restanti periodi dell'anno solo nelle notti tra il sabato e la domenica fino alle ore 24.00. Nelle aree periferiche dell'abitato come le aree per insediamenti produttivi, dove la presenza di abitazioni e ridotta, tali limiti possono essere aumentati di un'ora.

 


POLITICAPIU' LETTIULTIMI ARTICOLI

Image Cifarelli (PD): “Basta. È ora che si ritorni alla Politica”
Sabato, 25 Settembre 2021
  "Ci chiediamo quale valore possono avere questi comportamenti senza prima una dichiarazione di ripensamento" Read More...
Image Il Governo Nazionale boccia il Governo Regionale. La presunzione non paga
Venerdì, 24 Settembre 2021
  Norme in materia di energia e Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale  Read More...
Image Vertenza ex Auchan, assessore Cupparo: 'La Regione mantiene i suoi impegni'
Venerdì, 24 Settembre 2021
  Sarà pubblicato un Avviso pubblico per dare una risposta ai lavoratori ex Auchan di Melfi Read More...
Image Inaugurato a Viggianello l'Ambulatorio di Reumatologia
Venerdì, 24 Settembre 2021
  Leone: "L'obiettivo della nostra riforma del sistema sanitario è quello di rafforzare la medicina territoriale" Read More...
Image Bardi alla Uil: politica non sia solo gestione del potere. Archiviare il clientelismo
Giovedì, 23 Settembre 2021
  "Basta a una politica attenta solo a poltrone e incarichi, la stagione del clientelismo è alle spalle" Read More...

sponsor

Sponsor