La denuncia arriva da sindaco di Garaguso che chiede alla provincia di intervenire subito con i lavori

Intervento di somma urgenza concernente la strada provinciale 277 Scalo ferroviario Garaguso\Tricarico\Grassano – centro abitato di Garaguso e strada provinciale 112 centro abitato di Garaguso- Cavonica. Questo l’oggetto dell’ennesima richiesta inviata dal Comune di Garaguso non solo al Presidente della Provincia ma a tutti i consiglieri provinciali. Allegata richiesta d’intervento anche una relazione tecnica dell’ufficio comunale effettuata dal geometra Giacomo Lauria che mette in evidenza tutti i problemi di questa arteria stradale.

 

"Nonostante la visita del Prefetto di Matera dottor Rinaldo Argientieri” dice il sindaco di Garaguso Francesco Auletta “ non ho avuto nessun segnale dal Presidente Piero Marrese sulla questione ormai annosa e frutto anche di diversi sopralluoghi. Mi sono visto costretto ancora una volta a scrivere per denunciare prima che arrivi la stagione invernale a peggiorare le cose o peggio ancora prima che arrivi una tragedia. Si ribadisce e si sottolinea altresì per l’ennesima volta che la suddetta 277 versa in condizioni di pericolo e di impedimento anche e soprattutto per il 118 ed altre urgenze delle forze dell’ordine di raggiungere l’ospedale più vicino entro i venti minuti come previsto per legge. Dopo la reiterata denuncia della suddetta gravità se urgentemente non si provvederà ad eliminare i suddetti pericoli, mi vedrò costretto a comunicare il tutto alle Forze dell’Ordine per quanto di competenza”. Nel frattempo la relazione tecnica dell’ufficio si esprime in questi termini: SP 277 di Calle; detta strada provinciale, nel tratto specifico oggetto di sopralluogo (Garaguso – Scalo Grassano), presenta punti pressocchè intransitabili a causa dei diversi movimenti franosi che la interessano, in particolare modo nei pressi della frazione “Parata”.

 

Oltre a ciò, occorre evidenziare una situazione di effettivo pericolo derivante dalla mancanza di un tratto di guardrail, divelto e mai ricollocato, ubicato in prossimità di un tornante. SP 112 (Garaguso – Grassano): questa arteria dalla SP 277 di calle conduce al fondo valle Cavone. Allo stato attuale, la strada in questione, presenta il fondo stradale alquanto danneggiato, con grosse buche nella sede stradale e quasi totale mancanza di regimentazione delle acque, cunette ostruite o mancanti. In alcuni tratti le alberature laterali, mal governate e carenti di manutenzione, pregiudicano la visibilità della stessa. Quanto sopra non garantisce la percorribilità della strada stessa in sicurezza, ma la situazione di pericolo maggiore è evidente nella vicinanze dell’ex azienda “Deufemia” (Ubicata a circa 3,5 km dall’innesto sulla S P 277 di Calle) dove un tratto esteso per circa trecento metri lineari, si presenta privo di guardrail o di altra idonea protezione e sormonta uno strapiombo impervio costituente l’impluvio del sottostante torrente Salandrella.