logo bn ultimo

 

Dieci assemblee per spiegare innovativi strumenti a disposizione degli agricoltori e nuove opportunità del PSR

Dieci appuntamenti sul territorio lucano con protagonisti i giovani imprenditori agricoli. Sono quelli organizzati da Coldiretti e da Coldiretti Giovane Impresa Basilicata per la divulgazione del "Portale del Socio", della app "Demetra" e dei nuovi bandi del PSR misura 6.1 primo insediamento e misura 6.4.2 con investimenti per aziende agrituristiche e fattorie didattiche. "Siamo partiti da Potenza e abbiamo organizzato un secondo incontro ad Aliano - spiega il presidente di Coldiretti Basilicata, Antonio Pessolani - nelle prossime settimane abbiamo in cantiere altri centri così da coprire tutto il territorio lucano, per rispondere alle esigenze dei giovani agricoltori, ma soprattutto per illustrare le tante opportunità che il comparto offre".

 

Nel corso degli incontri viene illustrato il "Portale del socio" Coldiretti, un progetto che sta rivoluzionando il lavoro nelle aziende agricole, eliminando le carte e facilitando la vita d'impresa, in modo semplice e accessibile a tutti. Dal Quaderno di Campagna digitale alla fatturazione elettronica, il "Portale del Socio" mette a disposizione degli agricoltori uno strumento digitale innovativo che anticipa i nuovi orientamenti in materia di gestione aziendale con il vantaggio di essere perfettamente integrato con il sistema Coldiretti. " Una iniziativa che punta a dare una a risposta alle esigenze manifestate dalle nostre imprese sul fronte della semplificazione, della qualità dei servizi e dell'utilizzo di nuove tecnologie informative" spiega Pessolani.

 

Ai giovani viene illustrata anche la app "Demetra", l'applicazione satellitare che consente di accedere a: mappe degli appezzamenti delle singole colture; previsioni meteo dettagliate sempre aggiornate; sistema di supporto alle decisioni con indici elaborati su singolo appezzamento; immagini satellitari con vari indici di vigoria per monitorare lo stato di ogni singola coltura. La app avvisa inoltre se le colture possono andare in stress idrico o se c'è un rischio gelata. "Un'attenzione particolare, infine - conclude il presidente della Coldiretti lucana - la diamo alle nuove opportunità offerte dai bandi del PSR, illustrando nel dettaglio le diverse misure finanziarie".