logo bn ultimo

 

In campo tutte le azioni per evitare che un presidio fondamentale per la sicurezza dei cittadini venga sospeso

“Da quanto abbiamo appreso da fonti diverse il Pronto soccorso dell’ospedale di Maratea dovrebbe ridurre o addirittura sospendere il servizio notturno dal prossimo 1 dicembre per mancanza di personale medico. Sarebbe un gravissimo disagio per la popolazione marateota e delle zone limitrofe che in caso di emergenza sanitaria nelle ore serali o notturne dovrebbe raggiungere il Pronto soccorso di Lagonegro”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva che aggiunge. “E’ una cosa che va scongiurata a tutti i costi.

Sarebbe l’ennesimo schiaffo a una comunità che già si sente sotto attacco per le vicende legate alla realizzazione dell’impianto di rifiuti di San Sago di Tortora”. “Per questo chiedo ufficialmente al presidente della Giunta regionale della Basilicata, Vito Bardi e all’assessore lucano alla Sanità, Rocco Leone di mettere in campo tutte le azioni per evitare che un presidio fondamentale per la sicurezza dei cittadini di Maratea venga sospeso”, conclude il vicepresidente del Consiglio regionale, Polese.