A Lopatriello il voto che unisce la città e che premierebbe una persona che sapientemente ha lavorato

E’ stato di gran lunga il candidato consigliere più votato, con un bottino ragguardevole di 726 preferenze. Oggi, a meno di una settimana dal ballottaggio che deciderà il nuovo sindaco di Policoro, Gianluca Modarelli torna a parlare per fare un appello. “Innanzitutto – ha preliminarmente dichiarato Modarelli – devo dire grazie a tutte quelle persone che mi hanno dato fiducia votandomi, e sono state davvero tante. Evidentemente il lavoro svolto in questi anni da consigliere di minoranza e la mia proposta per la città sono state ritenute valide e meritevoli.

 

Eppure – ha rimarcato Modarelli – con un pizzico di dispiacere devo dire che probabilmente la stragrande parte dei mass media locali e regionali non hanno colto appieno l’importanza di questo risultato, al punto che qualcuno ha pensato bene di attribuire vittorie non si sa bene di quale tipo a qualcuno che ha ottenuto all’incirca la metà dei miei consensi. Ma aldilà di ciò, l’aspetto che al momento merita attenzione è che i numeri del 12 Giugno hanno dimostrato una cosa fondamentale: la partita è ancora totalmente aperta. Io credo fermamente nell’affermazione del mio candidato sindaco, cioè di Nicolino Lopatriello. Per cui mi permetto di chiedere ai miei concittadini un voto per Lopatriello, il voto che unisce la città e che premierebbe una persona che sapientemente ha lavorato per unire e non per dividere, oltre che una coalizione ricca, piena di proposte innovative, trasparente e che saprà guardare alle esigenze della città e risponderle sempre e senza distinzioni.