A cinque minuti dal termine della gara un colpo di testa di Sarao regala la vittoria ai siciliani

Al Viviani Potenza- Catania 0-1. Recuperato a sorpresa Cianci, ancora fuori Baclet e Salvemini, in difesa Di Somma prende il posto di Boldor. Potenza con il 3-5-2 davanti a Marcone Zampa, Conson e Di Somma, con Coccia, Coppola, Sandri e Panico a comporre la linea mediana e Compagnon e Ricci schierati ai lati in appoggio al barese Cianci. Torna a Potenza. come ex, Giuseppe Raffaele che schiera un Catania a specchio (3-5-2-) con Piovanello dal primo minuto e con gli attaccanti Sarao e Piccolo, quest’ultimo con libertà di manovra lungo tutto l’arco offensivo. Ancora assente il bomber Emanuele Pecorino. Pronti e via; batte il Potenza con Manuel Ricci che manda la palla subito nella retroguardia siciliana con palla che finisce sui i piedi di Cianci che tira, palla fuori. Potenza deciso a trovare subito il goal del vantaggio cosciente delle difficoltà dell’incontro. Al 7’ erroraccio difensivo di Conson, Sarao non ne approfitta calciando addosso al portiere Marcone che salva incredibilmente il risultato. Al 9′ ci prova il Potenza con Zampa che prova a sorprendere Confente da distanza siderale, palla abbondantemente a lato. Catania che non si fa intimorire e riparte ancora con Piovanello che non riesce a sfruttare la palla che arriva in area lucana dalla sinistra. Pressing altissimo da parte dei rossazzurri. Al17′ Punizione per il Catania, fallo di mano del giocatore di casa: Piccolo tira sul secondo palo, il guardalinee alza la bandierina segnalando un fuorigioco.

Ancora Catania: al 20′ conclusione rasoterra di Piovanello, blocca Marcone. Al 32′ contropiede del Potenza, Compagnon entra in area e tira ma il pallone finisce sull’esterno della rete. Potenza che cerca il vantaggio con Cianci su una palla ricevuta da Ricci. Il bomber barese tira da quasi 30 metri, palla che finisce nelle mani di Confente. Occasione del Catania al 33′: cross dalla sinistra di Piovanello, finta di Sarao per Calapai che tira al volo ma il pallone finisce altissimo sopra la traversa. Al 38′ Punizione per il Potenza, Cianci atterrato da Silvestri: Tiro diretto in porta, palla fuori di poco.40′ altra punizione in attacco per il Potenza: Ricci calcia e Noce spazza di testa. Primo tempo che finisce a rete bianche con l’ultima occasione del Catania al 43′: angolo per il Catania, bell’azione corale, Piccolo calcia sul secondo palo, nulla di fatto l’azione sfuma. Si torna in campo con gli identici ventidue della prima frazione.48′ occasione per il Potenza con Compagnon che non approfitta e manda la palla fuori di un soffio dalla porta dei siciliani. Al 49′ ripartenza del Catania con Piccolo che serve in verticale Calapai, cross basso per Sarao ma il guardalinee alza la bandierina, fuorigioco. Il mister lucano Eziolino Capuano alza il baricentro alla squadra per rompere l’equilibrio tra le due squadre. Lucani più cattivi con Coppola che manca di poco la segnatura. Al 54′ ancora Potenza: contropiede con Compagnon che salta due giocatori del Catania, serve Sandri e Silvestri mura il tiro. Potenza che crea superiorità numerica nell’area del Catania con difficoltà della retroguardia siciliana a bloccare Compagnon, Ricci e Cianci. Al 67′ doppio cambio per il Catania: esce Piovanello per Reginaldo, esce Rosaia infortunato per Dall’Oglio. Cambio anche per il Potenza: esce Ricci per Di Livio. Potenza fuori Ricci con Di Livio in campo e per crampi Compagnon per Volpe. Nessun cambio tattico per i lucani, Catania con una propensione in più in attacco. Potenza che continua a mordere le caviglie del Catania per fare risultato con Cianci, Sandri e Ricci. Al 79′ Azione corale del Catania: Calapai cross dalla destra sul secondo palo, colpo di testa di Biondi che viene anticipato, mischia in area piccola e la difesa del Potenza con affanno riesce a respingere l’attacco.

Al 85′ Catania in vantaggio: punizione calciata da Dall’Oglio sul secondo palo, colpo di testa perfetto di Sarao palla che si insacca nell’angolo dove Marcone non arriva. Potenza che cerca il meritato pareggio. All’87’cross dalla destra del Potenza per Ciancio, Confente è perfetto nell’uscita. Espulso a sorpresa il presidente Salvatore Caiata con 5 minuti di recupero. Partita che si chiude con l’ultimo azione del Potenza: cross basso di Nigro, Confente para a terra. Finisce con una sconfitta immeritata per i lucani che hanno giocato da protagonista tutto il secondo tempo, solo la sfortuna non ha reso merito agli uomini di Capuano. Mercoledì si va a Monopoli per cercare ancora una volta il riscatto. Catania da stasera quarto in classifica con due punti di penalizzazione.

POTENZA-CATANIA 0-1

POTENZA CALCIO (3-4-3): Marcone, Panico, Sandri (87' Nigro), Conson, Coccia, Cianci, Ricci (69' Di Livio), Compagnon (72' Volpe), Zampa, Coppola, Di Somma. A disp: Santopadre, Brescia, Viteritti, Romei, Lauro, Iacullo, Fontana, Spedalieri, Lorusso. All: Ezio Capuano.

CATANIA (3-5-2): Confente, Noce, Silvestri, Welbeck, Rosaia (68' Dall'Oglio), Sarao, Piccolo (80' Izco), Piovanello (68' Reginaldo), Biondi, Calapai, Zanchi (90' Pellegrini). A disp: Della Valle, Martinez, Gatto, Vrikkis, Albertini, Manneh, Panebianco. All: Giuseppe Raffaele.

Arbitro: Paride Tremolada di Monza (Fabio Pappagallo di Monza e Mauro Dell'Oglio di Molfetta).
Marcatori: 85' Sarao (C)
Note: Ammoniti: 52' Sandri (P), 60' Piovanello (C), 66' Ricci (P), 94' Welbeck (C); Espulsi: 89' Caiata (P) dalla panchina; Recuperi: 0' pt, 5' st.

 

Oreste Roberto Lanza