Aveva 81 anni ed ha giocato con la maglia rossoblù per sette stagioni

All'età di 81 anni, è morto nella giornata di ieri Vincenzo Rosito, che era nato a Firenze nel 1939 e che con 228 presenze (220 in campionato e otto in Coppa Italia) è stato il giocatore con più presenze nella storia del Potenza calcio. Con la squadra del capoluogo lucano, Rosito ha giocato nella stagione 60/61 in serie D, e poi dal '62 al 68 (il primo anno in C, gli altri cinque in B) segnando anche 43 reti.

 

Meglio di lui, nella storia rossoblù solo Carlos França (45) e Nando Scarpa (51) "e solo questi due dati - è scritto in un comunicato diffuso dall'ufficio stampa del Potenza calcio (serie C, girone C) - bastano per comprenderne il valore immenso che ha portato Vincenzo ad essere un vero e proprio mito, una vera e propria icona di classe e signorilità nell'immaginario comune della 'sua' Potenza".