Adesso per i lucani con questo successo la salvezza è molto più vicina

Al Lamberti Cavese- Potenza 0-2. Recupero della 27 esima giornata rinviata per i casi di covid che avevano interessato la squadra salernitana Ricordiamo che la gara di andata, disputato il 1 novembre 2020, era terminata con il punteggio di 4-4.Potenza con 32 punti dopo 31 giornate (8 vittorie, 8 pareggi, 15 sconfitte). I lucani, che corrono per conservare la categoria senza passare per i pericolosi playout. Cavese con 7 sconfitte nelle ultime 7 giornate, squadra in caduta libera. L’ultima delusione della formazione campana è arrivata sabato scorso, al “Lamberti”, contro il Catania. 16 punti raccolti dalla Cavese dopo aver disputato 29 gare (3 vittorie, 7 pareggi, 19 sconfitte). La parola d’ordine per i lucani è vincere per permettere la salvezza nel bagagliaio del bus. Alla fine de conti però è inutile dire che anche il punticino avvicinerebbe la squadra di mister Gallo al poter centrare poi con calma la salvezza. Lucani con la stessa impostazione tattica di domenica. Pronti e via. Al 9’ è la Cavese a farsi vivo dalle parti di Marcone con un tiro debole di Bubas.

Al 12’ occasione per i padroni di casa: tiro cross di Gatto che taglia tutta l'area ma nessuno riesce ad intercettare la palla. Potenza guardingo e pronto alla ripartenza cerca sulle corsie laterali di aggredire i metelliani. Ma al 34’ i lucani si portano in vantaggio: pregevole combinazione tra Romero e Mazzeo, poi la bordata dell'attaccante che infila la palla in rete. Cavese che cerca di reagire, ma i lucani controllano, con geometri e ben ragionate, il centrocampo e al momento opportuno effettuano pericolose ripartenza. Prima frazione che si conclude con un minuto di recupero con il vantaggio dei lucani. Seconda frazione con la potenza in avanti. Al 50’ occasione per i lucani: Bruzzo che tutto solo in area colpisce di testa ma indirizza la palla centralmente. Al 57’ Cavese in dieci per espulsione di Marsupio che prima sbaglia un passaggio in fase di impostazione e poi atterra Ricci che si stava involando in area. Punizione: batte Mazzeo palla che finisce in alto. Al 60’ ancora la Cavese alla ricerca del pareggio: Marcone che salva sui i piedi di Natalucci. Potenza che prova a riprendere il controllo della palla sfruttando anche l’inferiorità numerica degli avversari e così facendo i minuti scorrono via senza che accada nulla di rilevante. Potenza in avanti e alll’84’ chiudono i conti con i padroni di casa: contropiede di Salvemini che ribadisce a rete la respinta di Kucich su Volpe.

Nei minuti di recupero il Potenza sfiora lo 0-3 ancora con Salvemini che stavolta colpisce la traversa. È l’ultima occasione della gara con il Potenza che si impone per 0-2 con la salvezza che comincia a frasi concreta ad un passo dal traguardo. Sabato, un altro incontro di cartello contro la Juve Stabia per avere la conferma definitiva.

CAVESE-POTENZA 0-2

CAVESE (4-3-3): Kucich, Scoppa (66' Lulli), Marzupio, Cuccurullo (66' Senesi), Gatto (59' Ricchi), Matera (82' Montaperto), De Franco, Bubas, Lancini, Natalucci (82' Nunziante), Gerardi. A disp-: Russo, Paduano, Favasuli, De Rosa, Senese, Semeraro, Gega. All.: Salvatore Campilongo. 

POTENZA (4-3-1-2): Marcone, Conson, Coccia, Romero (75' Volpe), Ricci (67' Di Livio), Mazzeo (75' Salvemini), Gigli (85' Noce), Zampa (67' Panico), Coppola, Bruzzo, Bucolo. A disp.: Santopadre, Brescia, Sandri, Lauro, Fontana, Cavaliere. All-: Fabio Gallo.

Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta ( Andrea Niedda e Gianluca D’Elia di Ozieri)

Marcatori: 35' Romero (P), 84' Salvemini (P)
Note: Ammoniti: 24' Scoppa (C), 27' Zampa (P); Espulsi: 57' Marzupio (C) (fallo da ultimo uomo su Coccia); Recupero: 0' Pt, 5' st.

 

Oreste Roberto Lanza