La proposta è arrivata dalla SBM gruppo milanese che vorrebbe acquisire le quote societarie

Il Potenza calcio potrebbe cambiare proprietario. La notizia trapelata nella giornata di ieri ha il nome di un nuovo acquirente, si tratta della SBM che ha presentato nei giorni scorsi la proposta di acquisto della società rossoblu. Patron Caiata potrebbe quindi cedere alle sirene della società milanese, formata da alcuni imprenditori. Nel dettaglio ancora non si è entrato, però le notizie trapelate parlano di un acquisto del 100% delle quote societarie con un pagamento dilazionato nel tempo. Nel frattempo arrivata la notizia il presidente Caiata ha detto di volersi confrontare con i suoi soci e decidere con estrema serenità il da farsi, naturalmente cercando sempre di migliorare il Potenza.

 

Ora toccherà al presidente capire che tipo di risposta dare alla Sbm, atteso anche il fatto che lo sviluppo positivo di questa trattativa è strettamente legata al progetto che la società ha sullo stadio Viviani. Tuttavia non è la prima volta che arriva una proposta di aiuto nei confronti della società, infatti esattamente un anno fa si era fatto sotto l'agente sportivo Alessio Sundas, che in modo abbastanza grottesco voleva coinvolgere diversi imprenditori nel progetto. Ma giustamente Caiata, conoscendo il soggetto, non prese per nulla in considerazione la cosa. Adesso bisogna capire come si evolverà la situazione, che appare abbastanza ingarbugliata. Però una cosa è certa, prima di mollare la spugna Caiata, che ha costruito a sua a sua immagine e somiglianza il "giocattolo" Potenza, ci penserà milioni di volte. Potenza lo ama e lui ama Potenza. Nel frattempo anche il sindaco Mario Guarente è intervenuto sulla questione: "Se fosse per me direi che Caiata deve restare alla guida di questa società”. Staremo a vedere quindi come andrà a finire.