Fabio Gallo: “Bisogna provare a passare il turno per dare lustro alla società”

Primo turno di Coppia Italia serie C con esordio ufficiale del Potenza Calcio del presidente Caiata a Monopoli oggi alle ore 21,00. Molti gli arrivi, alcuni nelle ultime ore, con squadra ridisegnata in difesa e nella parte centrale del campo. L’ultimo il secondo portiere Stefano Greco e il ritorno di Guaita. Un trequartista di peso come Federico Zenuni, passata stagione alla Virtus Francavilla, darà un forte contributo al gruppo. Linea d’attacco confermata con il tridente Salvemini, Baclet, Nicolò Romero e Fabio Mazzeo a cui è stato aggregato anche un giovane promettente (anni 18) Federico Jacullo. Fabio Gallo allenatore voluto fortemente da Salvatore Caiata, riconfermato per la stagione che sta per iniziare cerca prospettive più ampie di quella della passata annata. Prima uscita in Puglia con verifiche e attese con una formazione che appare di pari valore dei lucani.

“Mi attendo – ha esordito Fabio Gallo in conferenza stampa prima della partita – crescita cercando di migliorare, ben sapendo di non essere al top della condizione alla prima partita ufficiale dopo un mese di ritiro. Mi aspetto voglia di fare soprattutto. Le incognite ci sono e non solo per me, ma questa è normalità”. Diverse le amichevoli giocate con squadre importanti, ultima quella con la Juve Stabia finita a reti bianche. Un buon precampionato? “Un buon lavoro fatto – continua Fabio Gallo – un buon risultato ottenuto, non avere nessun infortunato, sintomo di aver saputo monitorare i carichi di lavoro dati ai ragazzi. In ogni caso penso che sia stato un buon ritiro sotto l’aspetto fisico. Sotto il profilo tecnico-tattico abbiamo alternato momenti di crescita a momenti meno”.
Monopoli come primo steep: partita vera o di allenamento? “Quando ci sono punti in palio – chiarisce Fabio Gallo – per me sono tutte partite vere. Il nostro obiettivo è quello di provare a passare il turno perché dà lustro alla società, poi è motivo di autostima e di coraggio nel continuare a lavorare nel modo migliore”.

Prima di campionato il 29 agosto con il Bari. Partenza difficile per il Potenza quasi con handicap?“ La partenza ad handicap l’ha determinata il calendario, poi le partite vanno giocate e le affronteremo partita dopo partita. Non so cosa riusciremo a fare sicuramente faremo il massimo. È vero che ci sono squadre con organici importanti, però nella passata stagione il Bari aveva un organico più importante del Potenza però siamo riusciti a fare una grandissima prestazione al San Nicola. Per adesso sono concentrato sul Monopoli”. Finalmente si giocherà con il pubblico seguendo i protocolli sanitari previsti.

 

Oreste Roberto Lanza