logo bn ultimo

 

Accade tutto nel finale di secondo tempo con Costa Ferreira e Coccia

Allo stadio Viviani Potenza – Fidelis Andria 2-0. Prima vittoria casalinga per il Potenza del Presidente Salvatore e di Fabio Gallo. Una partita da vincere assolutamente, così è stato. Potenza subito in avanti a cercare fin dai primi minuti il vantaggio. Tra il 4’ e il 6’ si annotano subito le conclusioni di Zampa e di Guaita che, poi, ci riprova pericolosamente all’11’. Potenza che controlla e riparte dalle corsie esterne di centrocampo mettendo diverse volte in difficoltà i pugliesi dell’Andria.

 

La prima frazione di gioco finisce a reti bianche. Ripresa sempre con il Potenza in avanti alla ricerca del meritato vantaggio. Al 50’ la partita si attesta ancora sul risultato bianco. Poi diverse sostituzioni da parte di entrambi i fronti con i pugliesi con riescono ad uscire dalla propria metà campo. Lucani che falliscono tre occasioni: colpo di testa di Zampa al 53′, Sessa al 54′ e pure con Gallo al 55′, centrando un’altra traversa. Molte le occasioni per il Potenza che regalano ai tifosi molte emozioni ma è l’ultima parte del tempo a decidere l’incontro a favore dei lucani. Al 60’ è Costa Ferreira a portare in vantaggio i lucani e circa un quarto d’ora dopo al 76’ e il terzino destro Coccia a chiudere definitivamente l’incontro. Tre punti fondamentali per i lucani che si portano a quota 7 scavalcando in classifica proprio i pugliesi dell’Andria e riportano serenità nello spogliatoio.

 

Oggi si è visto un Potenza coraggioso, volitivo, convinto fino alla fine di poter portare a casa il risultato. Il nuovo modulo, 4-3-3, messo in campo da Gallo con il solo Baclet a fare da ricognitore in area e con una buona copertura in difesa e centrocampo ha dato i suoi frutti. Domenica prossima arriva il Messina battuto in casa dall’ostico Monterosi con Sullo a rischio esonero. A sorpresa potrebbe arrivare Eziolino Capuano. Sarebbe una sorpresa tornare proprio domenica al Viviani. Terza sconfitta consecutiva per la Fidelis che ora è attesa dalla sfida casalinga domenica prossima contro l’Avellino.

POTENZA - FIDELIS ANDRIA 2-0

POTENZA: Marcone, Cargnelutti, Gigli, Coccia, Sepe, Zampa, Sandri, Costa Ferreira (33' st Maestrelli), Guaita (44' st Zenuni), Sessa (33' st Bruzzo), Baclet (20' st Volpe). A disp.: Greco, Orazzo, Nigro, Petriccione, Vecchi, Zagaria, Piana, Banegas. All. Gallo.

FIDELIS ANDRIA: Dini, Venturini, Benvenga, Lacassia, Bubas, Casoli (42' st Dipinto), Nunzella (14' st Sabatino), Gaeta, Tulli (14' st Alberti), Bonavolontà, Alcibiade. A disp.: Vandelli, Paparesta, Carullo, Fontana, De Marino, Avantaggiato, Pelliccia. Zampano. All. Panarelli.
Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia( Antonio Severino di Campobasso - Maicol Ferrari di Rovereto)

Marcatori: 60' st Costa Ferreira, 85' st Coccia
NOTE: Ammoniti: Benvenga, Lacassia, Nunzella, Bonavolontà (FA), Gigli, Costa Ferreira (P) Angoli 6-4. Recupero: 0' pt, 4'st.

 

Oreste Roberto Lanza