logo bn ultimo

 

Per i lucani era importante vincere lo scontro salvezza contro i molisani

Al Viviani Potenza- Campobasso 0-1. Sfida tutta a tinte rosso-blu. Per il Potenza il risultato è unico: vincere con una diretta rivale e continuare la navigazione verso la salvezza:15 punti il Potenza mentre i lupi molisani di punti ne hanno 18. Dalla parte dei lucani c’è il fattore campo che con mister Trocini ha portato punti anche con squadre di livello superiore in classifica: Turris e Monopoli per fare un esempio. Pronti, via. Potenza in avanti alla ricerca del vantaggio ma senza esito. Il primo a graffiare sono i molisani con Tenkorang. La reazione del Potenza non si fa attendere, con gran iniziativa di Piana, che pure sfora il gol al 13′ di gioco. Al 31’ è ancora il Potenza ad andare avanti, ma i rivali concedono pochissimo e si difendono con ordine, approfittando poi del contropiede. Proprio da una ripartenza che arriva l’occasione da gol degli ospiti al 40’ con Ladu, come pure la rete dell’1-0 a firma di Candellori, segnata però solo al 45’. Il gol del numero 18 del Campobasso sarà poi l’ultima emozione del primo tempo. Ripresa con un Potenza arrembante, aggressivo che vuole a tutti i costi pareggiare.

 

Al 53′ finisce di poco fuori la conclusione di Matino. Il forcing dei locali è costante anche se poco incisivo. Campobasso che tiene e soffre nella parte centrale del campo bloccando ogni insistente iniziativa dei lucani. Al 56’ c’è l’occasione per il Potenza per pareggiare: Banegas sfiora la segnatura di poco. Dopo venti minuti di pressione del Potenza all’83’ il Campobasso mette fuori la testa e prova il raddoppio con Candellori: il pallone però finisce in fondo di pochissimo. L’azione del numero 18 ospite sarà di fatto l’ultima emozione di questo match che finisce con un immeritato risultato. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. In panchina si sono rivisti Baclet e Salvemini non al meglio della condizione. Senza attaccanti veri non si vince, questo Trocini lo sa bene. Domenica si va al San Nicola per giocare con un Bari in gran forma.

POTENZA - CAMPOBASSO 0-1

POTENZA (3-5-2): Greco, Coccia, Sandri (1' st Zagaria), Ricci, Gigli, Piana (37' st Baclet), Zenuni, Volpe (1' st Salvemini), Matino, Banegas, Sepe. A disp: Marcone, Petriccione, Zampa, Orazzo, Bruzzo, Maestrelli, Grande, Sessa. All: Bruno Trocini.

CAMPOBASSO (4-3-3): Roccichini, Sbardella, Menna, Bontà, Ladu (24' st Giunta), Rossetti (24' st Emmausso), Pace, Tenkorang, Candellori, Persia, Parigi. A disp: Zamarion, Vanzan, Dalmazzi, Martino, De Biase, Liguori, Fabiani, Magri, Vitali. All: Mirko Cudini.

RETE: 44'pt Cancellori.
ARBITRO: Michele Giordano di Novara (Festa di Avellino - Fine di Battipaglia, Quarto uomo Luongo di Napoli).
NOTE: Angoli: 3-6.

 

Oreste Roberto Lanza