logo bn ultimo

 

Un pareggio che sta stretto per i lucani che hanno disputato una buona gara

Primo turno dei playoff: al Veneziani si gioca Monopoli – Az Picerno. Padroni di casa con diciassette vittorie, otto pareggi e undici sconfitte per un totale di 59 punti e il quinto posto in classifica, con 38 gol segnati a fronte degli appena 31 al passivo, di conseguenza la differenza reti del Monopoli è pari a +7. Altrettanto ottimo quello dei Lucani del Picerno: quattordici vittorie, otto pareggi e quattordici sconfitte hanno 50 punti in classifica chiudendo al decimo posto, nonostante anche per loro la differenza reti sia in negativo (-4) a causa di 41 gol segnati a fronte dei 45 al passivo. Pronti, via. Subito un grave errore di Bizzotto che regala la sfera a Reginaldo, tiro a botta sicura con Arena che compie una grandissima chiusura. Poi ci prova il Picerno con Gerardi che prova a servire Reginaldo che sbaglia la misura. Alla mezz’ora ci prova il Monopoli con Piccinnidi testa in area, ma Viscovo blocca la sfera. Grave errore di Pitarresi che per poco non perde la sfera a favore di Grandolfo.

 

De Cristofaro per Gerardi che calcia, Bizzotto salva con il piede. La prima frazione termina sullo zero a zero. La ripresa vede subito il Picerno in avanti con De Cristofaro che prova a servire Gerardi, anticipato da Bizzotto. Poi al 57’ vantaggio dei lucani: con Gerardi: punizione la sfera arriva a De Cristofaro che di tacco assiste il compagno di squadra, girata e destro che supera Loria. Monopoli che reagisce con Starita che per un soffio non trova il pari. Pugliesi che insistono per il pareggio che arriva al 60’ con Borrelli: angolo peri pugliesi la sfera arriva a Mercadante che trova l’assist vincente per il compagno di squadra. Partita intensa: lucani alla ricerca della vittoria che permetterebbe il passaggio alla fase successiva e pugliesi che non vogliono perdere il treno per continuare il cammino verso le fasi successive. Picerno che sfiora il vantaggio: Parigi servito da Senesi, trova in mezzo D’Angelo, al volo, il centrocampista rossoblù, sfiora l’incrocio dei pali. Un minuto dopo la risposta del Gabbiano pugliese: traversone di Guiebre, Piccinni con il destro sfiora il palo. Al 85′ Reginaldo su punizione, calcia di poco alto sopra la traversa.

 

Finale di gara con il forcing del Picerno: dalla distanza Pitarresi prova la gran botta, si distende Loria e devia in angolo. Alla fine passano al turno successivo i pugliesi ma la prestazione della Leonessa è nettamente superiore a quelli del Monopoli che in alcune occasione ha ben usato la fortuna a suo vantaggio. Lucani che per questo sono usciti con l’applauso dei propri tifosi per la prestazione e per l’ottimo campionato fatto.

MONOPOLI - AZ PICERNO 1-1

MONOPOLI (3-5-2): Loria, Mercadante, Bizzotto, Starita (37′ st Rossi), Piccinni (37′ st Hamlili), Grandolfo (13′ st Borrelli), Guiebre, Bussaglia, Arena, Vassallo (37′ st Novella), Viteritti. A disp: Guido, Iurino, Pambianchi, D’Agostino, Romano, Nina, Langella, Quaini. All. Alberto Colombo.

AZ PICERNO (4-4-2): Viscovo, De Franco, Ferrani (37′ st Di Dio), Garcia, Guerra, Pitarresi, Dettori (30′ st Parigi), De Cristofaro (23′ st D’Angelo), Esposito (23′ st Senesi), Reginaldo, Gerardi. A disp. Summa, Vanacore, Allegretto, Finizio, De Ciancio, Carrà, Viviani, Setola. All. Leonardo Colucci.

ARBITRO: Alessandrio Di Graci (MarkiyanVoytyuk Andrea Zezza)
RETI: 57’ st Gerardi (P), 60’ Borrelli (M)
NOTE: Espulso il Dg Greco (P). Ammoniti: Ferrani (P), Pitarresi (P), Starita (M) .Recupero:3′ pt, 2′ st.

 

Oreste Roberto Lanza