Il lucano Pozzovivo arriva al traguardo in ritardo di soli 28 secondi

La quattordicesima tappa, la Santena- Torino di appena 147 chilometri se l’aggiudica il britannico Simon Philip Yates, Jan Hindley secondo, Richard Carapaz terzo; quarto Vincenzo Nibali, ottima prestazione di giornata del siciliano. Solo 28 secondi di ritardo per il lucano Domenico Pozzovivo che nell’ultimo periodo della corsa ha staccato Almeida e provato a rientrare sui 4 di testa. Richard Carapaz torna in maglia Rosa dopo tre anni dal suo successo al giro del 2019. Ma la giornata va dedicata tutta alla magistrale prestazione del lucano Domenico Pozzovivo, da stasera in classifica generale è quinto in classifica con un ritardo dalla maglia rosa di appena un minuto e un secondo.

 

Ancora una tappa breve con caldo respirabile e senza un momento di respiro. Il dislivello complessivo oltre 3000 metri è quello di un tappone alpino, con i primi chilometri da Santena fino ai piedi della prima salita sono stati gli unici pianeggianti. Poi la scalata sul versante di Rivodora di Superga entrando nel circuito di 36.4 chilometri da percorso due volte. Una scalata verso la Collina di Superga e il Colle Maddalena. La prima di 5 chilometri sempre attorno al 10 per cento con punte del 14 per cento, la seconda, molto più breve dentro il bosco a carreggiata ristretta con pendenze che raggiungono il 20 per cento. Ultimi chilometri lo scollinamento del Colle Maddalena verso a Valsalice. Ultimi chilometri tutti in discesa mediamente su strada ristretta. L’ ultimo chilometro dentro la città di Torino pianeggiante a circa 700 metri dall’arrivo. Sono stati proprio gli ultimi chilometri che hanno dato vita a delle pedalate di grande respiro dai vari contendenti.

 

Da Carapaz, Nibali, Joao Almeida, JaiHindley, Richatd Yates e Domenico Pozzovivo che fino alla fine ha cercato di contendersi il traguardo dopo aver allontanato dalla sua visuale Almeida. Quando a 4 chilometri dalla fine il Britannico Yates ha alzato la pedalata a quel punto si è capito che il fiato veniva a mancare sia a Carapaz e JanHindley, che lontani hanno cercato di gestire al meglio la posizione residuale. Juanpe Lopez arriva a 4 minuti e 25secondi e perde la Maglia Rosa. Domenico Pozzovivo guadagna ben due posizioni in classifica generale con una prestazione da grande scalatore. Domani quindicesima tappa: Rivarolo Canavese –Cogne di ben 178 chilometri un vero tappone alpino valdostano con tre lunghe salite Pila, Verrogne e l’ascesa finale a Cogne. Salita finale di oltre 22 chilometri. Sarà sicuramente la svolta di Domenico Pozzovivo che probabilmente aspetta il momento per raggiungere una posizione importante in classifica generale.

Oreste Roberto Lanza

CLASSIFICA PROVVISORIA MAGLIA ROSA 14^ tappa

classifica 14tappa giro italia 2022