logo bn ultimo

 

L’ex del Potenza Salvemini prima sblocca il match poi salva i suoi sotto con i gol di Cristofaro e Reginaldo

Allo stadio Partenio Lombardi di Avellino Giuliano –Az Picerno 2-2. Dopo la sconfitta di Cerignola i campani erano chiamati alla reazione. In conferenza stampa il mister Raffaele Di Napoli è stato molto chiaro con tutti:“Picerno? Dobbiamo affrontarla con la cattiveria agonistica e col nostro gioco, dovremo essere determinati”. Diversa la posizione dell’Az Picerno dopo l’importante prestazione con il Foggia. Nella conferenza stampa il trainer del Picerno Longo è stato chiaro: “cosa fare con il Giuliano?Azzerare il Foggia, come fatto dopo il Catanzaro”. Pronti, via. Giuliano che parte forte per cercare da subito il vantaggio e Picerno guardingo sulle linee di centrocampo a controllare e ripartire. Giuliano in vantaggio al 15’ con l’ex del Potenza Salvemini: azione personale dell’attaccante che dal limite fa partire un tiro imparabile al portiere Crespi. Picerno che tenta un’immediata risposta con Gerardi che, a pochi passi dalla porta, viene murato dalla difesa campana. I lucani provano ad imbastire delle azioni pericolose, ma il Giugliano difende con ordine e non concede spazi. Si vanegli spogliatoi con il vantaggio dei campani. Nella seconda frazione di gioco, per il Picerno entra Golfo per dare man forte all’attacco e tentare di ripristinare il segno di parità. Ci prova da subito Pittaresi, dal vertice dell’area di rigore, fa partire un destro che si spegne a lato.

Al 57′ il Picerno pareggia con De Cristofaro, abile a concretizzare il corner battuto da Dettori. Al 77′ la compagine napoletana si fa vedere con una conclusione di Gladestony che si spegne di poco fuori. Tre minuti più tardi il Picerno trova il gol del vantaggio: Reginaldo sfrutta una carambola e di mancino batte Sassi. Nella circostanza i padroni di casa protestano con il direttore di gara per un contatto dal quale è partita l’azione dei lucani. La rete subita non scoraggia il Giugliano che, all’83’, agguanta il pareggio grazie al calcio di rigore trasformato da Salvemini. All’89’ Galdestony cerca di rendersi insidioso con un tiro che, tuttavia, non ha un esito positivo. Il finale non regala particolari sussulti. Parità che va stretto al Picerno per il grande lavoro svolto e l’impegno profuso. Qualcosa va meglio registrato ma la squadra appare già a buon punto nelle geometrie indicata dal suo allenatore.

 

Calcio Giugliano- Az Picerno 2-2


CALCIO GIUGLIANO: Sassi J., Biasiol E., Ceparano G. (dal 17′ st Ghisolfi M.), De Rosa R., Gladestony, Iglio G. (dal 17′ st Rondinella G.), Nocciolini M. (dal 18′ st Kyeremateng G.), Oyewale S. (dal 41′ st D’Alessio L.), Poziello C., Salvemini F., Zullo W. (dal 34′ st Rizzo N.). A disp:Viscovo A., Berman T., D’Alessio L., Di Dio F., Felippe Martello L., Ghisolfi M., Gomez, Kyeremateng G., Piovaccari F., Poziello R., Rizzo N., Rondinella G., Scanagatta E.All. Di Napoli.

PICERNO: Crespi G. M., De Cristofaro A. (dal 26′ st D’Angelo M.), De F. C., Dettori F., Esposito E., Gerardi F. (dal 23′ st Reginaldo), Guerra W., Kouda R. (dal 1′ st Golfo F.), Liurni L. (dal 1′ st Pitarresi F.), Montesano A., Novella M..A disp: Albertazzi M., Allegretto A., D’Angelo M., De Ciancio R., Finizio M., Garcia R., Golfo F., Monti N., Orsi M., Pagliai G., Pitarresi F., Reginaldo, Santarcangelo A. All. Longo.
Arbitro: Sfira di Pordenone.
Reti: al 15′ pt Salvemini F. (Calcio Giugliano),al 57’De Cristofaro A. (Picerno), 80′ Reginaldo (Picerno), al 83’ Salvemini F. (Calcio Giugliano)
Ammonizioni: al 38′ pt Salvemini F. (Calcio Giugliano), al 65′ Kyeremateng G. (Calcio Giugliano) al 67’ Golfo F. (Picerno), al 71’ De F. C. (Picerno), al 84’ Montesano A. (Picerno).

Oreste Roberto Lanza