logo bn ultimo

 

Per il Senise Ambrosecchia è stato il top scorer della partita con 16 punti

Inizia bene la stagione 2022-23 per lo Spesì Pallacanestro Senise, una vittoria esterna a Potenza contro l'Invicta, con uno scarto importante. Si è rischiato di non giocarla la partita, l'impianto elettrico della palestra Vito Lepore ha fatto le bizze, lasciandoci al buio più volte, ma poi alla minaccia di andare a giocare altrove, la palestra ha chinato la testa, ed ha finito di fare le bizze. Giusto per far vedere che si piegava ma non del tutto, una fascia di luci ha funzionato in maniera ridotta, ma non ha falsato la partita, con equità tutte e due le squadre hanno attaccato un tempo con una parte del campo un po' più buia. Ma con tanti bambinoni in campo con grande voglia di giocare, questo piccolo intoppo è subito passato in secondo piano.

 

Primi due punti della partita per lo Spesì, poi la squadra di casa si porta in vantaggio 5-2. Il Senise riprende subito (7-5) il vantaggio e non lo lascerà più. A proposito di bambinoni (perché nell'età giovincello non è, nello spirito, nella voglia, nell'agonismo, nell'amore per questo sport, lo è, tanto che quando lo vedo giocare mi ricorda quei bambini che giocano a calcio davanti al piazzale della chiesa fino a notte tarda, con la ferocia di chi sà che a breve arriverà la mamma, e la partita finisce) una prestazione mostruosa di Luca Amatulli. Il nostro ingegnere, non solo ha segnato 14 punti, oltretutto sbagliando due facili occasioni, ma ha rubato palloni, preso un numero assurdo di rimbalzi grazie al suo senso della posizione e l'elasticità di un grillo. Insomma, niente di nuovo. Non me ne vogliano gli amici dell'Invicta, se parlo solo di lui, dell'inossidabile Stefano Marino, top scorer insieme a Cerverizzo con 11 punti per la squadra potentina, ha realizzato un canestro di una bellezza assoluta, peccato che non ci fossero telecamere perché era da mostrare in tutte le scuole di basket. Insomma, anche qui niente di nuovo.

Buona la partita di tutti, l'esordio di Santarsia, che nonostante un anno fermo e la giovane età, ha tanto mestiere. Per non parlare del ritorno di Ambrosecchia (top scorer della partita con 16 punti) e di Mario Ruggeri e la sua solita grinta. A Gianmaria Lerose è mancato un punto per essere i doppia cifra. Nove punti anche per il nostro gigante De Pasquale, che sotto le plance ha fatto la differenza. Ottimo minutaggio anche per i pulcini Cristiano e Lo Bianco, quest'ultimo anche a tabellino. Prossima partita sabato 26 a Bernalda, campo difficile e squadra ben attrezzata.


Invicta Potenza 40
Lovallo 2 (5), Galgano A. n.e., Marino 11 (0), Lasorella 0 (0). Di Capua 6 (3), Grimaldi 2 (0), Capriglione 1 (1), Missanelli 0 (2), Galgano G. 2 (1), Esposito 7 (1), Messina 0 (0), Cerverizzo 11 (0),

Spesì Pallacanestro Senise 75
Amatulli 14 (3), Sassano 5 (2), Ambrosecchia 16 (1), De Pasquale 9 (0), Le Rose 9 (1), Ruggieri 8 (4), Santarsia 12 (2), Cristiano 0 (4), Lo Bianco 2 (2).

Parziali: 11-16, 8-17 (19-33), 13-27 (32-60), 8-15 (40-75).
Arbitri: Loscalzo di Potenza e Zaccagnino di Avigliano.

Foto di Peppino Vignola