logo bn ultimo

 

La svolta nella seconda frazione di gioco con la rete di Ruben Garcia

Al Curcio Az Picerno – Avellino 2-1. Archiviato il pareggio di Cerignola con gli ofantini che hanno ripreso il Picerno in pieno recupero, ecco al "Curcio" arrivare il quotato Avellino. Mister Emilio Longo cerca una conferma con una possibile vittoria. Gli Irpini con le stesse e identiche ragioni di vita, si affacciano in Lucania per cercare una vittoria per ossigenare la propria classifica cercando di agganciare i play off. Il Picerno vuole migliorare la sua riserva di goal segnati (12 gol realizzati, 8 in casa e 4 in trasferta) cercando di non prenderle ( 17 gol subiti 6 in casa e 11 in trasferta). 7 i calciatori mandati in gol, 4 i gol di Esposito, il bomber della formazione rossoblù. In campo Reginaldo, Golfo e Diop per cercare di far goal. Avellino a centrocampo, Casarini, Matera e Maisto e in attacco Russo e Kanoute.Pronti, via. Al 10' Abou Dioptriangola con Francesco Golfo, avanza per un paio di metri e fa partire una conclusione che finisce ben oltre la porta difesa da Pasquale Pane. Picerno in avanti che cerca di portarsi in vantaggio. Al 15' ancora Picerno: Walter Guerra fugge sulla sinistra ed effettua il traversone, allontanato da Simone Auriletto.

 

La palla viene recuperata da capitan Francesco Dettori, che carica il destro, deviato in calcio d'angolo. Al 25’ il Picerno si fa più pericoloso :Antonio De Cristofaro, con una serpentina, mette in difficoltà la retroguardia irpina che prova a rimediare. Il pallone finisce sui piedi di Mattia Novella, che rimette la sfera in mezzo verso Reginaldo, il quale la scarica a sua volta verso Abou Diop che, di prima, prova a piazzarla sul palo destro, dove però si avventa Pasquale Pane. Al 43' ancora pericoloso il Picerno: calcio di punizione dalla destra battuto da Walter Guerra, verso l'area, dove Abou Diop salta più in alto di tutti e spizza di testa, trovando però un perentorio Pasquale Pane che blocca la palla. Dopo due minuti di recupero si va negli spogliatoi con il risultato a reti bianche.Seconda frazione, Avellino in vantaggio . Al 56’ Marcello Trotta recupera una palla a centrocampo e lancia MamadouKanoute sulla destra. Il fantasista senegalese serve Raffaele Russo in mezzo che, a tu per tu con Gian Marco Crispi, non può far altro che spingerla dentro. Terza rete stagionale per il calciatore ex Messina, in grande spolvero con la maglia biancoverde. Al 71’ arriva il pareggio della leonessa. Calcio di rigore per il Picerno: bagarre in area sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Walter Guerra, Fabio Tito tocca la palla di mano, sotto lo sguardo del signor Andreano che indica il dischetto.Dagli undici metri, Abou Diop trasformail penalty e pareggia i conti.

Picerno che si fa ancora pericoloso e al 78’ crea pericolo alla difesa iripina: Francesco Golfo metteuna palla forte e bassa in area che Lorenzo Moretti intercetta, finendo però per agevolare a sua volta Abou Diop che tira di prima intenzione, con la palla deviata in corner. Ma il vantaggio lucano è vicino e si concretizza un minuto dopo al 79’: sugli sviluppi del quarto corner, Ruben Garcia appoggia a due passi dalla porta e fa esplodere il "Curcio. Dopo cinque minuti di recupero il Picerno va negli spogliatoi con una meritata vittoria che da ossigeno alla classifica e fa molto morale. Ancora una brutta caduta per l’Avellino di Rastelli.

PICERNO-AVELLINO 2-1

PICERNO (4-2-3-1): Crespi; Novella (1' st Pagliai), Garcia, Ferrani, Guerra; De Ciancio (19' st D'Angelo), Dettori; De Cristofaro, Reginaldo (43' st Gerardi), Golfo; Diop (38' st Allegretto). A disp.: Albertazzi, Monti, Liurni, Santarcangelo. All.: Longo.

AVELLINO (4-3-2-1): Pane; Rizzo, Moretti, Auriletto, Tito; Maisto (38' st Ceccarelli), Matera (44' st Franco), Casarini; Kanoute (30' st Murano), Russo; Trotta (30' st Gambale). A disp.: Forte, Pizzella, Illanes, Garetto, Micovschi, Guadagni. All.: Rastelli.
ARBITRO: Sig. Samuele Andreano della sezione di Prato.

MARCATORI: 56’ Russo (A), 71’ Dioprig. (P), 79’ Garcia (P).

Note Ammoniti: 4' pt Rizzo (A), 27'pt Auriletto (A), 42'pt Trotta (A), 4' st Tito (A), 28' st Diop (P) e 46' st Dettori (P) per gioco scorretto, 47' pt Reginaldo (P) per proteste. Recuperi: 2'pt, 5'st.

Oreste Roberto Lanza